Comparatori di Prezzo: scopri come aumentare le vendite del tuo e-commerce

Comparatori di Prezzo: vetrine online per aumentare le vendite degli e-commerce.

Scopri come puoi aumentare le visite al tuo sito e-commerce, riuscendo ad aumentare il tasso di conversione utente/acquirente in maniera veloce, con una spesa minima.

Ma cosa sono, in sintesi, i siti Comparatori di Prezzo?

Non sono siti di vendita, ma sono motori di ricerca che reperiscono e comparano i prezzi dei prodotti ed articoli che l’utente ricerca, messi in vendita da siti e-commerce presenti sul web.

L’utente ha la possibilità di selezionarli per prezzo, potrà avere informazioni precise sul rivenditore, e verificarne l’affidabilità e la serietà.

Una sorta di vetrina online, con la capacità di eseguire ricerche.

Come funziona un Comparatore di Prezzo? L’utente ricerca un determinato prodotto, ed una volta trovato, selezionando l’articolo, viene reindirizzato al sito del rivenditore.

I comparatori di prezzo sono anche definiti “canali shopping“, ossia siti generalisti dedicati allo shopping online,  che conquistano le prime posizioni nei risultati organici dei motori di ricerca grazie all’aggregazione di un numero molto elevato di prodotti provenienti da centinaia di e-commerce ad essi collegati, alle proprie tecnologie di ricerca e ad un’intensa attività di posizionamento (SEO) e web marketing.

La loro massiccia presenza sul web, e la capacità di posizionarsi grazie alle numerose visite che ricevono, sono date dalla possibilità che danno agli utenti di poter trovare i prodotti ricercati alle migliori condizioni possibili:

si tratta di utenti molto vicini alla fase di acquisto, che i comparatori indirizzano ai negozi elettronici affiliati secondo le preferenze e le esigenze espresse nella ricerca.

Una ulteriore importanza che questi siti hanno è la possibilità di dare ancor più risalto ai siti e-commerce, oltre che ai singoli articoli che vengono esposti.

In sostanza, i comparatori di prezzo assicurano numerosi vantaggi sia agli utenti finali in cerca di articoli sul web sia ai venditori proprietari di negozi elettronici che desiderano dare visibilità ai propri prodotti.

Le condizioni essenziali per poter essere competitivi, una volta che si decide di utilizzare i Comparatori di Prezzo, vista la notevole quantità di articoli e di aziende che saranno già presenti, sono:

  1. avere un prezzo interessante, in quanto il primo termine di paragone che l’utente effettua, nella quasi totalità delle ricerche, è proprio il prezzo. Bisognerà quindi diminuire il margine di guadagno, puntando principalmente sulla quantità di articoli da vendere;
  2.  presentare una scheda prodotto precisa, curata, facilmente comprensibile, che sappia indicare al meglio le caratteristiche dell’articolo;
  3.  allegare sempre immagini fotografiche alla scheda prodotto, chiare, precise, che sappiano indentificare il prodotto e mostrarne la qualità;
  4.  dare indicazione sulla disponibilità dell’articolo, se previsto dal sistema di ricerca;
  5. utilizzare offerte aggressive o prodotti “cavia” tra quelli più ricercati nel proprio settore merceologico, per attirare comunque traffico sul sito e-commerce: in questa maniera si otterrà una maggiore visibilità e l’utente avrà la tendenza a tornare sullo stesso sito;
  6.  dare maggiore visibilità ad articoli di nicchia e più difficili da trovare su altri shop concorrenti;
  7.  utilizzare un sistema di tracking delle visite e di analisi delle conversioni , come Google Analytics, che permetta di capire cosa succede dopo che l’utente è arrivato sul sito.

Un esempio di Comparatore di Prezzo è Prezzottimo

Mantieniti sempre aggiornato sulle novità informatiche e sulle possibilità che offriamo alle aziende, visita il Blog di Consulenza e Servizi Web


Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *