Cosa Scrivere nel Blog del Tuo e-Commerce

Cosa scrivere nel blog del tuo e-commerce?

Avere un blog può aumentare notevolmente il traffico del tuo sito di e-commerce e gli incassi provenienti da esso, ma trovare gli argomenti da trattare in questo blog può essere una cosa piuttosto impegnativa se non sai come fare.

Cosa Scrivere nel Blog del Tuo e-Commerce

1) Descrivi un tuo prodotto

Le schede tecnice che si trovano sui siti di e-commerce non danno abbastanza informazioni a dei potenziali acquirenti.
Certo, spiegano tutti gli elementi chiave, ma non dicono tutto, soprattutto se chi legge non ha molta esperienza con le schede tecniche.

Per esempio, se dovessi comprare una fotocamera per fare le foto di notte e andassi su un sito di e-commerce che vende macchine fotografiche, avresti accesso alle schede tecniche che ti forniscono le informazioni essensiali…ma, ammesso che tu non sia un esperto di macchine fotografiche, non sapresti quale prendere.
Immagina invece se trovassi un articolo sul quale viene spiegato quale macchina fotografica funziona meglio per fare foto di notte, sono sicuro che lo apprezzeresti molto e le possibilità che tu compri saranno molto maggiori.

Come avrai capito, il descrivere i tuoi prodotti nel dettagli e spiegare per quali usi sono ottimali, può portare a ottimi risultati.

2) Spiega come usare un tuo prodotto

Se riprendiamo l’esempio di prima e supponiamo che tu non abbia mai usato una macchina fotografica, probabilmente saresti frenato nel comprarla. Dopotutto, perchè dovresti comprare qualcosa che non sapresti usare?
Potresti farti spiegare il funzionamento da qualcuno, ma comunque, dentro di te ci sarebbe un obiezione all’acquisto.

Se invece trovassi un tutorial che ti spiega come usare quella macchina fotografica, allora saresti molto più propenso all’acquisto: una delle tue obiezioni all’acquisto è appena stata disarmata.

Lo spiegare come usare i propri prodotti, è una strategia piuttosto efficace per acquisire nuovi clienti che non sono molto pratici di un determinato prodotto.

3) Fai una comparazione tra due prodotti

Ti sei mai ritrovato a chiederti se fosse meglio comprare un prodotto di una marca oppure quello di un’altra?

Qualsiasi tipo di cliente fa delle comparazioni, ma spesso, non essendo esperto in materia, si lascia guidare da fattori irrazionali (come per esempio il prezzo o l’aspetto esteriore).
Potresti essere tu a fare queste comparazioni accattivandoti la simpatia di un consumatore: da esperto, sai quale prodotto funziona meglio in determinate circostanze e quale in altre; o come differiscono i benefici di due prodotti.

Oltre alla comparazione tra due prodotti che vendi, potresti anche fare la comparazione tra un tuo prodotto e uno della concorrenza. È controintuitivo, ma è un’ottima strategia: se da una parte potresti perdere dei clienti, dall’altra ne guadagnerai molti di più.
Se fai delle comparazioni oggettive tra un tuo prodotto e quello di un concorrente, le persone avranno un altissimo livello di fiducia nei tuoi confronti, e quando c’è fiducia le vendite aumentano notevolmente.

Ovviamente, tutte le comparazioni che fai, devono essere il più oggettivo possibile e mirare al solo benessere del consumatore (che poi si riflette sul benessere del tuo business).

4) Spiega i benefici del tuo prodotto

Molto spesso, dei potenziali clienti si chiedono quali benefici possa offrir loro il tuo prodotto.
Una persona non acquista una macchina perchè gli serve una ammasso di metalli e ingranaggi, una persona acquista una macchina perchè essa gli da la possibilità di spostarsi comodamente o perchè gli conferisce un certo status (pensa ad una Ferrari) o perchè soddisfa il proprio ego.

Spiega quali benefici derivano dal tuo prodotto, soprattutto perchè non sempre questi sono chiari. Tuttavia essi sono il motivo per cui le persone comprano delle cose.

5) Spiega un argomento correlato ad un tuo prodotto

Spiegare degli argomenti che sono correlati al tuo prodotto è un modo piuttosto efficace di attirare nuovi potenziali clienti e di mantenere quelli che già hai.

Se per esempio vendi degli articoli tencologici, puoi parlare dei nuovi trend tecnologici o degli ultimi arrivi.
Chi cerca queste informazioni sui motori di ricerca potrebbe finire sul tuo blog e quindi iniziare a seguirlo. Indovina da chi compreranno quando gli servirà un articolo hi-tech!

6) Rispondi alle domande dei tuoi clienti

Spesso i tuoi clienti o dei potenziali acquirenti hanno delle domande su quello vendi (o anche domande di vario genere, non necessariamente riferite ad un tuo prodotto in senso stretto).

Rispondere alle loro domande, ti aiuterà a stringere delle relazioni con loro e/o cancellare delle obiezioni all’acquisto.
Ovviamente questo funziona alla grande per aumentare le vendite.

Poi c’è da aggiungere che se rispondi a queste domande, i tuoi articoli potrebbero venir trovati da qualcuno che sta cercando delle risposte su internet, e quindi avresti anche la possibilità di aumentare il traffico al tuo sito.

7) Fai delle domande al tuo audience

A volte potrebbe essere importante l’avere il parere del tuo audience.
Un esempio: hai un sito di e-commerce sugli articoli tecnologici e vuoi aprire un reparto dedicato ai prodotti Apple, ma non sai se funzionerà o sarà solo uno spreco di tempo e denaro.

Cosa fai, tiri ad indovinare e corri il rischio o chiedi alle persone che seguono il tuo blog che parere hanno sui prodotti Apple?

La seconda strada è sicuramente la più intelligente e funzionale.

Conclusione

Puoi scrivere davvero un enorme quantità di cose sul tuo blog, ma la cosa più importante di tutte è che ti chieda cosa vuoi davvero ottenere con un articolo o una sequenza di articoli.

Non andare a casaccio scrivendo di argomenti casuali, abbi una strategia che ti consenta di ottenere il massimo dei risultati con il minimo sforzo.
E se vuoi una mano, noi siamo qui per questo, non esitare a contattarci.