Le strategie marketing nell’era del Web 2.0: il modello delle 4C!!!

Strategie Marketing nell’era del Web e dei Social Network: modello delle 4 C, ossia il Content, Connection, Communications e Community.

Negli anni 60 le strategie marketing erano basate sulla Teora delle 4 P: Product, Price, Place e Promotion.

Oggi, con la prevalenza del Web, e con esso la nascita e l’espansione dei nuovi Social Network, è radicalmente cambiato il modo in cui le aziende si approcciano al mercato.

Proprio il ruolo dei Social Network non può essere più sottovalutato, e diventa un aspetto fondamentale sul quale le aziende dovranno basare le proprie strategie di crescita, settore nel quale sarà assolutamente vitale investire le risorse necessarie al fine di accrescere il proprio peso nel Web e nel mercato globale.

Si parla quindi di Social Marketing, un approccio più focalizzato sul consumatore che non sul prodotto.

Nato come disciplina nel 1970, il social marketing si pone come obiettivo quello di influenzare i comportamenti sociali non a beneficio del marketing, ma di beneficiare del target di riferimento e della società in generale.

Imparare e comprendere quelle che sono le tendenze, i desideri ed i bisogni delle persone rappresenta l’obiettivo principale, quindi il social marketing è focalizzato sul consumatore.

Diversamente dal passato, quando l’obiettivo era di convincerli a comprare quello che si produce.

Un marketing, quindi, orientato al consumatore e non al prodotto.

Al fine di raggiungere questi obiettivi sarà necessario un nuovo approccio e nuove strategie che possano prendere in considerazione i nuovi aspetti della vita di tutti i giorni.

Con l’esplosione dei Social Network, che hanno contribuito a modificare le abitudini degli utenti ed il loro approccio ed utilizzo della rete, è andato a modificarsi anche il modo in cui le informazioni vengono veicolate.

È fondamentale che il nuovo “marketing mix” valuti questi aspetti e possa sfruttarli per pianificare la giusta strategia aziendale.

Grazie al Web, ogni individuo può essere un fattore d’influenza per gli altri ma si deve fare attenzione a non commettere l’errore opposto, ovvero quello di focalizzarsi troppo su un solo aspetto.

Il nuovo marketing sociale affianca alle 4 P del approccio tradizionale le 4 C: Content, Connection, Communications e Community.

Ma non tutte le piattaforme sociali soddisfano gli stessi aspetti e quindi è necessario adottare un approccio diversificato.

Scopriamo di seguito le 4 C.

  • Content – Contenuti
    La creazione di un flusso costante di contenuti coinvolgenti è la base per ottenere successo e raggiungere gli obiettivi prefissati.
    È il primo aspetto su cui lavorare in quanto da questo si ottiene maggiore spinta verso l’acquisto.
    Oggi circa il 59 per cento dei professionisti che usano facilmente la rete ricorrono ai social media per informarsi su nuovi prodotti e servizi, mentre circa il 45 per cento li usa per conoscere nuovi brand.
    Studiare e conoscere al meglio i luoghi dove è presente il target a cui ci si riferisce è basilare per creare contenuti in grado di soddisfare quelle che risultino essere le esigenze dei potenziali clienti.
  • Connection – Connessione tra persone
    La modalità di gestione della connessione con i propri clienti è il secondo aspetto fondamentale del social marketing.
    Molte aziende tendono a concentrare l’attenzione prioritariamente su Facebook e Twitter per veicolare i loro prodotti, ma questa strategia non è sufficiente.
    Ogni piattaforma sociale veicola contenuti diversi ed è quindi importante trovare quella in grado di raggiungere meglio il proprio target di riferimento.
    È risaputo ad esempio che LinkedIn è la piattaforma più utilizzata dai professionisti, Twitter è un canale utilizzato per diffondere notizie, YouTube è diventato lo strumento di riferimento per trovare informazioni su come fare qualcosa e poi c’è naturalmente Facebook, il social network più frequentato al Mondo che è un fantastico collettore di trend.
    Non vanno però sottovalutate le applicazioni mobile che possono diventare un altro punto di connessione per il proprio business perché sono sempre più utilizzate per ottenere informazioni istantanee su qualsiasi tipologia d’informazione.
    Ogni azienda avrà la necessità di creare una rete di contatti che prenda in considerazione quei soggetti che hanno un seguito molto importante e che con i loro comportamenti possono influenzare quelli degli altri.
  • Communications – comunicazione e conversazione
    La comunicazione o conversazione non deve essere intesa solo come uno strumento per informare e pubblicizzare un prodotto.
    Comunicati stampa e campagne pubblicitarie sono sicuramente importanti, ma oggi un’azienda deve sfruttare le potenzialità dei social network per monitorare e ascoltare le esigenze del proprio target di riferimento.
    Un possibile acquirente spesso cerca di contattare il venditore per ottenere informazioni commerciali ed è importante riuscire a fornire una risposta nel più breve tempo possibile, ma solo la metà delle aziende controlla quotidianamente questo aspetto.
    Instaurare una relazione con i possibili buyer è fondamentale per ottenere successo.
  • Community – comunità di persone
    Le community permettono di acquisire maggiori informazioni accedendo a speciali comunità, luoghi virtuali formate da persone che hanno gli stessi interessi e le stesse esigenze lavorative.
    Si cerca quindi di fare rete per condividere esperienze e scambiarsi idee.
    Fare buon marketing non vuol dire creare una community che pubblicizzi un determinato prodotto, ma focalizzarsi su contenuti di qualità e di interesse per il target cui ci si riferisce.
    Oggi il modo in cui i consumatori interagiscono con le aziende è radicalmente cambiato.
    Ci sono attività di ristorazione che hanno chiuso per via delle recensioni negative su piattaforme sociali come Tripadvisor.

Scopri le migliori strategie marketing per far crescere la tua azienda, visita il nostro mondo nel sito www.consulenzaserviziweb.it

Contattaci inviaci una email e scopri i nostri servizi e chiedi un preventivo
Scegli i professionisti del Marketing, entra a far parte di Engol Srl


Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *