150506-psicologia-sociale-2

L’importanza di conoscere la Psicologia nel marketing digitale: raggiungere risultati scientificamente

Ogni volta che si ha la necessità di un bene o un servizio, entrano in gioco moltissimi elementi sociologici e psicologici:
ecco perché conoscere anche questi aspetti, definibili scientifici, risulta essere tra i pilastri di una offerta marketing verso un cliente che possa definirsi davvero completa e che possa portare ai risultati che si cerca di raggiungere.

Possiamo affermare che nel campo digitale, il marketing aumenta la propria complessità ed evolve in maniera tale che determinati principi di base debbano essere ripensati con l’integrazione di campagne di comunicazione create su misura del target di riferimento.

Engol Srl, Web Agency sempre attenta ai mutamenti della società e delle nuove possibili frontiere del mercato globale che si sposta sempre di più nella rete, presenta alcuni principi dai quali partire per sviluppare campagne marketing che siano sempre quanto più in linea col mutamento della società.

  • 1 – Riprova Sociale
    Anche senza volerlo, gli utenti sono incentivati ad acquistare un prodotto se anche altre persone in precedenza l’hanno fatto.
    Un esempio pratico, è la scelta di quale ristorante si sceglie tra uno dove c’è molta gente, e in un altro dove si notano invece poche persone:
    la scelta ricadrà sicuramente dove si noterà il maggior numero di persone, così come si giudica un articolo in base al numero di “mi piace” che questo potrà raccogliere sui Social Network, o il numero di recensioni che una determinata attività raccogliere nel web.
    Il principio è sempre lo stesso: se altre persone hanno già dato la propria approvazione, è più facile che anche altre persone facciano altrettanto.
  • 2 – Reputazione
    La reputazione è un elemento chiave per il web, ed è strettamente correlata al successo o meno di una attività, di una idea, di un servizio che si va ad offrire. Nella vita “reale”, avere una buona reputazione è importante, mentre nel mondo online è assolutamente vitale, se si considera che nel web tutti possono sempre trovare informazioni sul nostro conto, attingendo da tantissime fonti e soprattutto trovando elementi anche di vecchia data. Un commento negativo, può avere il potere di compromettere la nostra reputazione per molto tempo, a prescindere se sia giusto o meno.
    Sempre basandosi sul principio di reputazione, si nota come si è maggiormente influenzabili dai pareri espressi da persone di nostra conoscenza. Il motivo per il quale TripAdvisor, pone un risalto particolare prima alle recensioni provenienti della nostra cerchia sociale/amicale: il commento di un amico/conoscente vale e viene preso in considerazione molto più di quello di altre centinaia di persone.
  • 3 – Principio di scarsità
    Si sa, Il valore di un bene o un di servizio viene stabilito dal mercato. Quanto più un determinato prodotto è particolarmente richiesto ma è difficilmente reperibile, tanto più il prezzo può salire. Partendo da questa base, in tanti cercano di sfruttare il principio di scarsità, ossia di carenza e difficoltà di reperimento dei un determinato prodotto/servizio. Capita spesso, in particolare nel settore delle compagnie di viaggi aerei, di trovare dei viaggi con “soli due ultimi posti disponibili”. Nella realtà si tratta di un trucco, non rispondente alla realtà. Ciò comporta che un biglietto con un prezzo normale, risulta essere molto meno appetibile di un biglietto con lo stesso prezzo ma soggetto a limitazioni. La fretta e l’impulso di acquistare velocemente a causa della scarsità dei posti ci indurranno più facilmente a comprare. Così avviene comunque per altri prodotti, come smartphone, computer ed altri ancora.
  • 4 – Principio della gratuità
    In questo settore, entra in gioco il principio universale, sempre validissimo, del “Tutto ciò che è gratis è per l’utente particolarmente appetibile”. Anche se il prodotto che stiamo prendendo non è per noi fondamentale, per il solo fatto che sia gratuito siamo incentivati ad accettarlo sempre. Il punto è che il gratis non è mai realmente tale. Può capitare ad esempio, ultimamente sui Social Network di maggior diffusione come Facebook, di ricevere un servizio in cambio dei dati che forniamo, poi utilizzati per costruire un grafo sociale che descriva gusti e tendenze della popolazione. Troviamo poi Linkedin, dove anche se l’accesso è gratuito, prevede servizi aggiuntivi a pagamento: chi accederà a queste funzioni, lo farà per ottenere privilegi che interverranno anche sulle interazioni degli utenti standard.
  • Il Funnel
    La psicologia del marketing studia anche e soprattutto dell’analisi e della conseguente ottimizzazione dei fattori chiave, che vanno a determinare il processo di acquisto, inteso come conversione/interazione ad alto valore, degli utenti sottoposti a messaggi pubblicitari, inviati tramite i diversi strumenti che si hanno a disposizione, come le campagne DEM. Parliamo, in sintesi, del processo conosciuto come Funnel, che consiste, in pratica, in un luogo virtuale in cui convergono tutti i visitatori di un sito, che via via si trasformeranno in conversioni, dunque in azioni ad alto valore per il committente.
  • Leads
    Tutti i principi che abbiamo visto fin qui sono predisposti con il fine principale di convertire i visitatori in “leads”, cioè in connessioni: in visitatori maggiormente proiettati verso il processo d’acquisto (o verso il compimento di una azione richiesta dal committente) perché interessati al prodotto finale.

Concludendo, possiamo affermare che lo scopo principale di una buona campagna di web marketing o di marketing più ad ampio raggio deve necessariamente tenere in grande considerazione gli aspetti psicologici che accompagnano gli utenti su ogni loro passo, ed interagire perfettamente con un attento studio della strategia comunicativa, costruita sulla base di elementi psicologici altamente determinanti a seconda dello scopo finale.

Qualsiasi prodotto o servizio che catturi la nostra attenzione, l’intera strategia comunicativa alle sue spalle e la campagna di marketing adottata nella fase di promozione, portano dietro un’attenta valutazione dei bisogni più intimi e delle paure, e dovranno saper offrire una pronta soluzione, ed indurre in una valutazione positiva, ottenendo in tal modo in maniera praticamente scientifica i migliori risultati.

Il lavoro della Web Agency Engol Srl, verte su attenti studi della psicologia dell’utente/acquirente, offrendo alle aziende clienti i migliori servizi coi migliori risultati possibili da poter raggiungere.

Scopri i servizi che Engol Srl offre alle grandi, medie e piccole aziende: potrai trovare le migliori soluzioni, i migliori consigli su come poter ottenere un proprio spazio nell’immenso mercato globale, ed ottenere l’obiettivo principale: il successo nel settore di competenza.

Engol Srl, i professionisti del Web:
contattaci e richiedi un preventivo o un attento consiglio su come far crescere la tua attività!


Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *