l’influencer marketing e gli Influencer : Nuove piattaforme, nuova audience e nuove dinamiche per promuovere i brand

Gli Influencer, ossia coloro che una volta erano i testimonial:
le facce che popolavano gli schermi e catturavano l’attenzione di milioni di occhi per vendere ogni tipo di prodotto.

Oggi, la sostanza è identica, cambiano invece i media utilizzati per “vendere” qualsiasi tipologia di brand o prodotto.

Cosa cambia oggi? Sicuramente, la Televisione non è più l’unico veicolo di maggior attrazione per promuovere e vendere i propri prodotti.

I social media, come Facebook, e tanti altri, sono entrati con forza a far parte del gioco e i testimonial sono diventati influencer.

Si tratta di vere e proprie web-star intercettate dalle aziende per promuovere i brand.

Altra differenza è che non sono più esclusivamente i personaggi famosi che diventano testimonial:
sono invece persone normali che diventano influencer.

Personaggi in grado di influenzare una cerchia più o meno ampia di persone e condizionarne scelte, gusti e impressioni.

I canali di maggior utilizzo delle moderne star del web sono i social media: Facebook, Instagram e Youtube, oltre al sempre presente Blog.

Le aziende si sono accorte del potenziale di questi nuovi personaggi pubblici ed investono cifre rilevanti impressionanti per coinvolgerli nelle loro campagne.

Nasce così l’influencer marketing!

Nello specifico, l’influence Marketing è l’utilizzo ed il coinvolgimento di personaggi influenti e seguiti sul web in campagne pubblicitarie di prodotti, aziende o semplicemente per promuovere un determinato brand.

Le modalità possono essere differenti: invito ad eventi, post sponsorizzati con annessi product placament e così via.

Tra i canali utilizzati, Instagram in particolare è diventato l’ambiente ideale di questo nuovo micro-universo. Ciò per una serie di motivazioni.

In primis, Instagram ha una percentuale di contatti sui post 60 volte più ampio rispetto a Facebook e 120 rispetto a Twitter.

Social in crescita esponenziale, con 300 milioni di utenti attivi, 75 dei quali attivi ogni giorno, coinvolge una fascia di popolazione giovane e ricettiva e l’uso di immagini e video lo rendono di immediata fruizione.

Molti brand contattano utenti in vista, con un seguito importante, per sponsorizzare prodotti e servizi.

Questo metodo di coinvolgimento ha più o meno la stessa logica dietro i Facebook ads.

La differenza fondamentale sta nella presentazione dei prodotti, molto più coinvolgente ed immediata e veloce.

Il settore che ha inaugurato l’influencer marketing è senza ombra di dubbio il Fashion.

Grazie a famosi blogger come Chiara Ferragni e Mariano Di Vaio, è cresciuta una generazione smisurata di fashion blogger o instagramers.

Essere personalità influenti ha permesso loro di creare un vero e proprio impero legato al proprio nome, con la conseguente crescita del proprio cachet, che spesso diventa non in linea con le disponibilità di molte piccole aziende.

Lo stesso avviene per gli Youtuber maggiormente seguiti.

Basti pensare che il più conosciuto e pagato al mondo passa il tempo a giocare e recensire videogiochi.

Grazie agli oltre trenta milioni di contatti che lo seguono, porta a casa circa sette milioni di dollari l’anno.

Altro esempio è Smosh, che grazie ai loro video con sketch comici vengono seguiti da oltre venti milioni di utenti.

Anche per loro si apre una corsa per pubblicizzare i propri brand!

Come sarà il futuro?
Bisogna considerare le nuove piattaforme, la nuova audience e tutte le nuove e possibili dinamiche potrebbero addivenire, anche da qui a poco.

Queste sono le variabili che oggi i marketers di tutto il mondo devono considerare.

Basti pensare all’inizio della diffusione di altri e innovativi canali, come Snapchat, o realizzare live video su Periscope:
siamo ancora sicuri che i soliti metodi di social media marketing funzionino?

C’è di sicuro che il Marketing è sempre in costante mutazione, e non bisogna attardarsi e specializzarsi su una strategia che potrebbe rivelarsi antiquata nel giro di pochi anni.

Prestare attenzione alle mutazioni delle abitudini e degli usi del web, ed attraverso questo costruire ed imparare ad utilizzare al meglio tutte le novità che da qui a breve verranno lanciate.

Il segreto del successo sta qui: essere sempre attivi ed al passo coi tempi, anticipando appena possibile il mercato, per trovarsi poi in una posizione di vantaggio rispetto a chi arriva dopo.

Se questo articolo ti ha interessato, puoi seguire il Blog di Engol Srl!!

Engol Srl, la Web Agency che cresce e si rinnova portando le aziende al successo!


Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *