Tumblr, il nuovo Social Network per il marketing

Tumblr è in ordine cronologico l’ultimo nato tra i Social Network, ideato come piattaforma di micro-blogging e social network, e come i suoi predecessori più famosi, come Facebook e Twitter, può essere utilizzato come strumento di condivisione contenuti, anche in versione “marketing”.

Per le aziende e per chi è ben addentro al web 2.0, Tumblrrisulta utile in quanto permette di postare rapidamente qualsiasi tipo di contenuto e si integra perfettamente nell’ambito di una campagna marketing online. In più, questa nuova piattaforma può essere gestita sia da una postazione di lavoro che da un contesto mobile.

Vediamo nello specifico quali sono le caratteristiche e le applicazioni di Tumblr e chi sono i professionisti che possono meglio usufruirne.

Tumblr è allo stesso tempo sia un servizio di pubblicazione contenuti (come WordPress o Blogger) che un social network (al pari di Twitter e Facebook), e consente la condivisione rapida di link, foto, video, testi e citazioni pubblicate dai membri. Come su Twitter, è possibile abbonarsi ad altri blog Tumblr, e quindi di ri-postare contenuti interessanti.

Su Tumblr, i contenuti pubblicati possono essere separati in moduli differenti in base al tipo di contenuto (video, foto, etc.). Questo facilita il lavoro di redazione e permette di dargli maggiore visibilità sulla piattaforma.

I moduli disponibili sono i seguenti:

  1. Pubblicazione Testo: l’editor è di facile utilizzo, così come le possibilità di impaginazione, e gli articoli creati possono essere accompagnati da foto. La pubblicazione degli articoli può essere programmata, le URL possono essere scritte manualmente ed i tag possono essere fatti direttamente nel post e sulla stessa pagina dell’editor testo.
  2. Pubblicazione foto: l’editor è del tutto simile a quello per il testo. Sarà possibile pubblicare foto in formato HD fino a 10 Mb oppure inserire URL di una foto già online. È anche possibile aggiungervi una legenda e dei tag per migliorare l’indicizzazione.
  3. Pubblicare citazioni (“Quote”): questo è il modulo che permette di riprendere una citazione da un contenuto web, valorizzare le parole di un blogger/autore/personaggio cui ci si riferisce. È questa una modalità simile al funzionamento dei social network.
  4. Pubblicazione estratti di chat/dibattiti: tale modulo può richiamare alla mente la funzione citazioni. È possibile fare copia incolla di una conversazione interessante.
  5. Pubblicazione di link: in questo modulo ci sarà da compilare un campo Titolo e un altro per il link, ed abbiamo le stesse funzionalità dei moduli precedenti per l’indicizzazione, come riscrivere l’URL, scelta dei tag, ed altro. Funzioni che richiamano molto uno dei competitor, ossia Twitter.
  6. Pubblicazione di contenuti audio e video: in questo caso, avremo due moduli separati, che permettono di integrare audio e dei video, integrando il file su di un’altra piattaforma, ad esempio YouTubeo caricandoli dal proprio PC. In questo caso, si avrà un limite di 5 minuti e 100 Mb a video.

Tumblr: scopriamo ora le applicazioni utili ai professionisti ed alle aziende
Tumblr
, nonostante al momento abbia un numero di utenti attivi inferiore a Facebook e Twitter, può essere uno strumento molto interessante per fare marketing. Funziona molto bene e soprattutto è perfettamente complementare agli altri social.

Di seguito vi offriamo qualche applicazione pratica in ambito lavorativo

  1. Indicizzazione: la possibilità di aggiungere rapidamente tag ad ogni contenuto, dare un titolo e di riscrivere gli URL, sono funzionalità che permettono di operare bene per l’indicizzazione dei contenuti nei motori di ricerca. Tumblr fornisce anche una sitemap XML per favorire l’indicizzazione delle pagine dei blog. Internamente, la piattaforma ha aggiunto una funzione di ricerca basata sui tag utilizzati negli articoli, facilitando la ricerca di blog e migliorando la visibilità dei contenuti condivisi. Per migliorare l’indicizzazione dei propri contenuti utilizzando sempre Tumblr, è possibile acquistare il proprio nome di dominio.
  2. E-reputazione / marchio personale: la pubblicazione rapida di articoli permette ai brand di postare un gran volume di contenuti, nei formati più interessanti. Per questo sono numerosi gli utenti che usano Tumblr per sviluppare il loro marchio professionale.
  3. Marketing virale: ogni contenuto di Tumblr può essere “ri-postato” dagli iscritti, proprio come su Twitter, è quindi importante essere attivi sulla piattaforma, al fine di “reclutare” un numero di fan abbastanza importante. È utile sapere che i contenuti condivisi su Tumblr possono anche essere condivisi automaticamente su un account Facebook o Twitter, e naturalmente viceversa, compresi altri social, come YouTube. Queste diverse possibilità fanno di Tumblr un “collegamento” importante nell’ambito di una campagna di marketing virale sul lancio di un nuovo prodotto / servizio
  4. Wiki aziendale: altra possibilità offerta da Tumblr è di creare dei blog ad accesso privato, invitando contribuenti, per comunicazioni interne, condivisione risorse e conoscenze, ed altro ancora.
  5. Valorizzare i post con il servizio “Highlight”. Questo è una delle ultime novità lanciate da Tumblr, ossia un servizio che permette ai membri di promuovere delle pubblicazioni presso i propri follower, ad esempio per promuovere il lancio di un prodotto, annunciare un evento oppure per mettere in evidenza un contenuto visivo originale. “Highlights” è un servizio a pagamentoche permette di evidenziare i post (con un’icona particolare) migliorando la visibilità dei propri post.
  6. “Spotlight” e il suo programma a pagamento, per ottenere maggiore visibilità. “Spotlight” è uno spazio che permette agli utenti di navigare tra i blog più in vista di Tumblr. I blog messi in evidenza su questa pagina sono selezionati da un team editoriale sulla base della popolarità del blog e dell’originalità dei contenuti postati. Per permettere ai blogger di accrescere la loro visibilità, Spotlight è associato ad un programma a pagamento.

Se questo articolo è stato di tuo gradimento o è stato utile, puoi approfondire l’argomento oppure puoi contattarci e scoprire come aumentare le visite del tuo sito

Engol Srl supporta le aziende per farle raggiungere il successo: scopri le soluzioni più adatte a te, chiedici un preventivo gratuito.

Affidati ai professionisti del Marketing, scopri Engol Srl


Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *