CAMPAGNE SEO: VI SPIEGHIAMO L’UTILITA’ E LA DURATA DELL’ATTIVITÀ DI POSIZIONAMENTO

La Search Engine Optimization, più conosciuta come SEO, è un’attività con numeri sempre più in crescita.
Per il 2016 le stime parlano chiaro, e ci dicono che le aziende andranno ad investire fino al prossimo dicembre ben 65 miliardi di dollari per ottenere i migliori posizionamenti sui Motori di Ricerca, Google in primis. Uno studio, citato da Search Engine Land, afferma che nei prossimi 2 anni l’attività raggiungerà quota 72/78 miliardi, tre volte superiori rispetto alle previsioni stimate otto anni addietro, quando furono lanciatigli algoritmi Panda e Penguin.

Fare SEO è utile perché le ricerche online aumentano esponenzialmente sempre di più, di pari passo col numero di utenti connessi ad internet. Le nuove generazioni sono dipendenti dalle ricerche online e dall’utilizzo della rete. I dispositivi sono sempre più performanti e funzionali.

Cosa sarà più utile quindi: pensare in primis all’aspetto grafico e poi al posizionamento? La risposta è sicuramente negativa. Estetica non è sinonimo di performance. Un sito web deve essere principalmente performante, non esteticamente accattivante, almeno non solo, e renderlo funzionale e fruibile dagli utenti. L’estetica del sito web deve rispecchiare l’essenza e l’immagine del brand in questione come l’autenticità del nome che porta. Il livello di performance andrebbe valutato in base al numero delle visite degli utenti, da quello delle conversioni e dal posizionamento sui Motori di Ricerca.

Un sito web performante si troverà in prima pagina e tra le prime 5 posizioni organiche della classifica delle ricerche Google, sarà SEO Oriented e caratterizzato da un design responsivo. Il sito in questo caso è facilmente trovabile e ben fruibile da mobile.
La prima attività da intraprendere sarà quindi l’ottimizzazione, attraverso l’utilizzo di parole chiave che corrisponderanno alle possibili ricerche degli utenti.

La durata dell’attività di SEO non è sicuramente breve. Soprattutto all’inizio all’attivazione del sito web è necessario farsi seguire da un esperto per almeno un anno perché non prima dei primi 3 mesi si inizieranno a vedere i frutti del duro lavoro.

A dirla tutta, il consiglio è quello di avere un’attività SEO sempre attiva, anche una volta arrivati in cima alle ricerche, al fine di tener testa ai competitor, che a loro volta investiranno risorse e tempo al fine di superarci e prendersi le prime posizioni.

Vi forniamo alcuni consigli pratici al fine di rimanere in cima alla SERP (Search Engine Results Page):

• Aggiornamento costante del sito e dei suoi contenuti.
Google prende in considerazione sia la qualità dei contenuti che la freschezza, pubblica settimanalmente dei contenuti nuovi, inserisci immagini e video che possano migliorare l’esperienza di navigazione dei tuoi utenti.

• Velocità nel caricamento delle pagine.
Un sito lento non è performante, ed è molto probabile che l’utente dopo qualche secondo d’attesa possa abbandonare la tua pagina. Minore è il tempo di attesa di caricamento più si riduce il tasso di abbandono. Per ottimizzare i tempi consigliamo di passare ad un servizio di hosting più veloce e affidabile e abilitare la compressione su tutte le immagini caricate sul sito.

• Presenza attiva e costante sui maggiori social media.
Per i Motori di Ricerca, piattaforme autorevoli come Facebook, Linkedin o Twitter sono di grandissima importanza. Trovare dei collegamenti tra queste reti aiuta Google a determinare la pertinenza tra i contenuti pubblicati ed il sito web. Per aumentare la visibilità dei contenuti pubblicati sul sito web è, ad esempio, fondamentale aggiungere dei pulsanti di collegamento a fianco all’articolo e inserire delle Call To Action molto esplicite.

• Usa il servizio Google AdWords.
E’ il programma di Google che ci permette di promuovere il nostro sito web o una pagina dello stesso attraverso delle campagne pubblicitarie a pagamento.
La scelta verte su diversi servizi disponibili: pay per click, sul motore di ricerca Google e sui suoi partner di ricerca oppure, la pubblicità targetizzata tramite annunci studiati ad hoc e banner pubblicitari su altri siti web.

• Fai Link Building.
Questa azione permette di incrementare i link in ingresso al tuo sito web e costruisci una buona rete autorevole senza esagerare.

L’attività SEO, come ogni altro campo, non è certamente alla portata di tutti. Richiedere l’ausilio di aziende specializzate diventa basilare e soprattutto contribuisce ad ottimizzare l’investimento, e far si che nel corso dei mesi dell’attività arrivino anche i risultati.

Per questo motivo rivolgiti a Consulenza Servizi Web: ti offriamo il supporto necessario, personale altamente qualificato ed anni di esperienza al tuo servizio, per far crescere la tua azienda.

Contatta Consulenza Servizi Web e richiedi una analisi ed un preventivo gratuiti!

Tratto da metiswebdev.com


Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *